Risplendi con i Colori

Il colore
Claude Monet affermava di essere ossessionato dal mondo del mondo del colore.
Passava le sue giornate immerso nel colore, vivendolo sia in allegria che nel tormento.
“Il colore è un mezzo per esercitare un influsso diretto sull’anima. Il colore è il tasto. L’occhio, il martelletto. L’anima è un pianoforte con molte corde”, affermava Wassily Kandiski.
Il colore è un vero e proprio linguaggio in grado di esprimersi su quattro livelli, emozionale, mentale, fisico e spirituale. Quando parliamo di colore, parliamo di emozioni, di un linguaggio capace di evocare sensazioni di piacere, di benessere, di entusiasmo e di vitalità.
Il colore viene utilizzato nel mondo del marketing, dalla brand position alla costruzione del logo, nel campo dell’arredamento e nella moda, ma non solo, perché il linguaggio del colore è radicato nella nostra infanzia, nelle nostre esperienze personali, dalle più felici alle più dolorose ed i suoi significati sono da sempre interesse di studio da parte della scienza e dalla psicologia.
Il colore parla dei nostri gusti personali, delle nostre esperienze, del nostro modo di vedere la vita e delle nostre differenze culturali.
Ogni persona reagisce inconsciamente a suo modo, in presenza di un determinato colore e questo accade perché il colore stimola il cervello in modi diversi.
Anticamente ad esempio, egiziani e cinesi in passato utilizzarono i colori come metodi di guarigione che determinassero precisi stati di coscienza e stati emotivi.
Oggi vediamo usare il colore ovunque, nel marketing, come accennavo all’inizio del testo, ma anche nella cromoterapia, o nelle terapie di coppia, nel mondo della crescita e dello sviluppo personale e lavorativo.
C’è da dire una cosa importante, i linguaggio del colore ha sicuramente degli aspetti psicologici precisi, ma è anche influenzato dalla cultura.
Ogni cultura avrà il suo linguaggio del colore ed ogni linguaggio avrà le sue parole/colore con significati diversi.
Tecnicamente il colore è la percezione visiva delle radiazioni elettromagnetiche comprese in quello che viene chiamato ‘’spettro visibile’’.
Sintetizzandone i significati dei 3 colori primari possiamo riassumere dicendo che il colore primario in assoluto è il rosso, il colore del sangue, che rappresenta la vita, l’energia vitale, oltre a quello che banalmente viene detto come colore passionale e dell’amore. Se l’amore è alla base della vita, allora il rosso è il colore dell’amore.
Il blu, il colore della calma e della comunicazione. Pensiamo al colore principale di Facebook, il più grande canale comunicativo di tutti i tempi. Se sto comunicando la mia verità, in maniera corretta, sto avendo sul livello di energia del color blu.
Il giallo, il colore del sole, della luce, del plesso solare. Considerato il colore che rappresenta l’energia mentale, la lucidità, la capacità di vision e di fermezza, di fare scelte adeguate e molto intelligenti.
Ogni colore ha sfaccettature differenti, a seconda della cultura, del momento storico e del nostro sentire, ma ciò che è certo ed invariabile è che la vita, la natura, l’essere umano, l’intero universo, tutto è rappresentato dai colori.
Gabriele Perino
Operatore nel Linguaggio del Colore
Life Coach e Counselior
Numerologo
Contattami per saperne di più nel form di contatto che trovi in basso alla home page,
oppure nel gruppo Facebook ”Numerologia e Intuito” o su Instagram ”Gabriele Perino Life Coach”